OSSERVATORIO SWG

I dati sono un potente strumento per orientarsi in un mondo che cambia sempre più rapidamente. Di fronte alle grandi trasformazioni siamo chiamati ogni giorno ad assumere scelte coraggiose e consapevoli. Conoscere le direzioni del mutamento è essenziale per superare la paura dell'ignoto e cogliere le opportunità del domani.

Produciamo dal 1997 un Osservatorio continuativo sull'opinione pubblica italiana.

È un sistema coordinato di analisi del Paese e degli italiani, basato su oltre 60 mila interviste all'anno e articolato in rilevazioni annuali e settimanali, che intercetta i cambiamenti, le pulsioni e le fratture dell'opinione pubblica.

Le sfide della globalizzazione, i bisogni dei consumatori, i desideri degli elettori, le speranze dei giovani, la sensibilità ambientalista e i nuovi valori: un patrimonio di informazioni unico per accuratezza e completezza.

Nel nostro archivio storico c'è tutto quello che serve per comprendere il presente e immaginare il futuro, anche grazie agli indici e indicatori percettivi e predittivi che sono stati messi a punto nel tempo. Una finestra aperta sull'Italia che verrà.

La rilevazione settimanale integra i grandi temi longitudinali con la dimensione dell'attualità e dei trend del momento: intenzioni di voto, cultura, turismo, finanza, lavoro, mobilità, sport e social network.

Quello che scopriamo lo condividiamo con tutti quelli che, come noi, sono curiosi di conoscere un fenomeno in profondità. I risultati sono pubblicati ogni settimana sul sito web di SWG e diffusi attraverso la Newsletter e i social network.

Radar Settimanale, Niente sarà più come prima, 11-17 gennaio 2021

  • 1. Reazioni all’uscita di Italia Viva dal Governo

  • Iniziativa di Renzi bocciata da gran parte dei cittadini

  • La sventatezza di Renzi è ritenuta la causa primaria della crisi, ma il 51% attribuisce la responsabilità a Conte o alla maggioranza

  • Giudizio sul comportamento dei leader: solo Conte vicino alla piena sufficienza

  • Le forze di governo alla prova della crisi: divisioni interne e poca incisività

  • Elettori di PD e M5S a favore di un Governo Conte Ter

  • 2. Gli orientamenti valoriali nel contesto della pandemia

  • Continua a crescere la spinta a solidarietà e altruismo

  • La pandemia fa riemergere le forti preoccupazioni per le generazioni di domani

  • Le incertezze del 2020 interrompono il trend di un crescente senso di sicurezza

  • Si accentua la sfiducia nel modello economico imprenditoriale

  • L’emergenza da Covid-19 fa crescere le perplessità sul mondo scientifico-tecnologico

  • 3. I consumi culturali

  • Rispetto ad un anno fa si dimezza la spesa media mensile delle famiglie per beni e servizi culturali

  • Il 2020 ha affievolito la percezione del valore della cultura, tanto da ridurre la forza di associazione dei diversi concetti testati

  • La fruizione televisiva: un italiano su tre prevede in futuro di utilizzare prevalentemente piattaforme di streaming

  • Il tracciato emotivo della pandemia

  • Intenzioni di voto 18 gennaio 2020