OSSERVATORIO SWG

I dati sono un potente strumento per orientarsi in un mondo che cambia sempre più rapidamente. Di fronte alle grandi trasformazioni siamo chiamati ogni giorno ad assumere scelte coraggiose e consapevoli. Conoscere le direzioni del mutamento è essenziale per superare la paura dell'ignoto e cogliere le opportunità del domani.

Produciamo dal 1997 un Osservatorio continuativo sull'opinione pubblica italiana.

È un sistema coordinato di analisi del Paese e degli italiani, basato su oltre 60 mila interviste all'anno e articolato in rilevazioni annuali e settimanali, che intercetta i cambiamenti, le pulsioni e le fratture dell'opinione pubblica.

Le sfide della globalizzazione, i bisogni dei consumatori, i desideri degli elettori, le speranze dei giovani, la sensibilità ambientalista e i nuovi valori: un patrimonio di informazioni unico per accuratezza e completezza.

Nel nostro archivio storico c'è tutto quello che serve per comprendere il presente e immaginare il futuro, anche grazie agli indici e indicatori percettivi e predittivi che sono stati messi a punto nel tempo. Una finestra aperta sull'Italia che verrà.

La rilevazione settimanale integra i grandi temi longitudinali con la dimensione dell'attualità e dei trend del momento: intenzioni di voto, cultura, turismo, finanza, lavoro, mobilità, sport e social network.

Quello che scopriamo lo condividiamo con tutti quelli che, come noi, sono curiosi di conoscere un fenomeno in profondità. I risultati sono pubblicati ogni settimana sul sito web di SWG e diffusi attraverso la Newsletter e i social network.

Radar, 31 maggio - 6 giugno 2021

  • IL RAPPORTO TRA GLI ITALIANI E I PARTITI

  • Dalle elezioni del 2018 è tornato a rafforzarsi il ruolo riconosciuto ai partiti ma per chi afferma di non votare la loro funzione è irrilevante

  • Partiti: si chiedono idee e volti nuovi e il 18% gradirebbe la nascita di nuove formazioni

  • Il 43% è attratto da un sistema bipartitico all’americana. Il sistema attuale con anche partiti minori piace all’11% degli elettori

  • Elettori FI e Lega sono tendenzialmente a favore dell’ipotesi di unione tra i due partiti ma senza troppi entusiasmi

  • GLI ITALIANI E LA SCUOLA

  • La scuola ha bisogno di cambiamenti radicali per 2 italiani su 3. Particolarmente critica la posizione degli studenti

  • Didattica a distanza a rischio bocciatura, soprattutto nel Centro-sud: sfiora la sufficienza e non migliora rispetto al debutto dell’anno scorso

  • Piano Scuola Estate: convince più della metà degli italiani, ma gli studenti hanno ancora ampie perplessità

  • Licei e istituti tecnici a confronto: i primi più impegnativi e selettivi, i secondi più aderenti al mondo del lavoro

  • RITORNO ALLA QUOTIDIANITÀ

  • Migliora l’outlook degli italiani sulla pandemia, ma molti prevedono di dover convivere con il virus e oltre un terzo teme una nuova ondata

  • Rispetto a giugno 2020 cresce il senso di sicurezza verso tutti gli aspetti della quotidianità

  • Cittadini prudenti nel riprendere il contatto fisico, ma oltre un quarto non vuole rinunciare. Più attente le donne

  • I canali di acquisto preferiti: il centro commerciale scavalca l’e-commerce

  • INTENZIONI DI VOTO 7 GIUGNO 2021

  • LA PERCEZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA NAZIONALE