OBSERVATORY SWG

Data is a powerful tool to get orientation in a rapidly changing world. Faced with today's great transformations, every day we are called upon to make courageous and conscious choices. Knowing the directions of change is essential to overcome the fear of the unknown and seize future opportunities.

Since 1997 we have provided a continuous Observatory of Italian public opinion.

It is a coordinated system that analyses the country and its citizens, based on more than 60 thousand interviews per year and divided into annual and weekly surveys. Its aim is detecting changes, drives and fractures in public opinion.

Globalization challenges, consumers' needs, voters' desires, the hopes of young people, environmental awareness and new values constitute a unique accurate and complete stream of information.

Our long-standing archive contains everything you need to understand the present reality and imagine the future, also thanks to perceptive and predictive indices and indicators developed over time. Our archive is a window on tomorrow's Italy.

Our weekly survey integrates the great longitudinal themes with current events and trends: voting intentions, culture, tourism, finance, work, mobility, sport and social networks.

We share our insights with all those who, like us, are curious and desire an in-depth understanding of every phenomenon. Results are published every week on SWG's website and disseminated through our Newsletter and social networks.

Radar Settimanale, Niente sarà più come prima, 12-18 ottobre 2020

  • 1. Il vissuto degli italiani

  • Vola la preoccupazione per il virus, +7% in una sola settimana

  • Incertezza generalizzata, crescono paura e vulnerabilità, rabbia ai massimi e speranza ai minimi

  • Decisamente in crescita il timore di perdere il lavoro

  • Si incrina il senso di sicurezza per le attività quotidiane, si torna verso i livelli di maggio

  • Le misure anti-Covid al 14 ottobre, adeguate o insufficienti? Italiani divisi, ma pochi le ritengono eccessive

  • 2. Percezione della povertà e strumenti per affrontarla

  • Povertà: 1 italiano su 5 si sente a rischio, l’ansia raggiunge il 40% tra chi è già in difficoltà

  • Le soluzioni per il problema della povertà sono prioritarie per più della metà del Paese, particolarmente sensibili gli elettori M5S e PD

  • Per battere la povertà invocati più controlli sui sussidi e il potenziamento dei servizi di collocamento

  • In progressivo calo la quota di chi sostiene l’utilità del Reddito di cittadinanza. Favore molto elevato solo tra gli elettori M5S

  • Reddito di cittadinanza: per la maggioranza l’intenzione è corretta, ma andrebbe potenziato o sostituito

  • Intenzioni di voto: stabili i primi due partiti, lieve calo di FdI e M5S

  • 3. La propensione ai consumi

  • Capacità di spesa attuale superiore a giugno, ma la maggioranza prevede presto una frenata

  • Si impenna la propensione all’e-commerce, a farne le spese i centri commerciali

  • Il driver del comprare italiano per sostenere il Paese cede il passo alle abitudini e al risparmio

  • L’impatto sulla progettualità degli incentivi presenti e in agenda