OBSERVATORY SWG

Data is a powerful tool to get orientation in a rapidly changing world. Faced with today's great transformations, every day we are called upon to make courageous and conscious choices. Knowing the directions of change is essential to overcome the fear of the unknown and seize future opportunities.

Since 1997 we have provided a continuous Observatory of Italian public opinion.

It is a coordinated system that analyses the country and its citizens, based on more than 60 thousand interviews per year and divided into annual and weekly surveys. Its aim is detecting changes, drives and fractures in public opinion.

Globalization challenges, consumers' needs, voters' desires, the hopes of young people, environmental awareness and new values constitute a unique accurate and complete stream of information.

Our long-standing archive contains everything you need to understand the present reality and imagine the future, also thanks to perceptive and predictive indices and indicators developed over time. Our archive is a window on tomorrow's Italy.

Our weekly survey integrates the great longitudinal themes with current events and trends: voting intentions, culture, tourism, finance, work, mobility, sport and social networks.

We share our insights with all those who, like us, are curious and desire an in-depth understanding of every phenomenon. Results are published every week on SWG's website and disseminated through our Newsletter and social networks.

Radar Settimanale, Niente sarà più come prima, 11-17 gennaio 2021

  • 1. Reazioni all’uscita di Italia Viva dal Governo

  • Iniziativa di Renzi bocciata da gran parte dei cittadini

  • La sventatezza di Renzi è ritenuta la causa primaria della crisi, ma il 51% attribuisce la responsabilità a Conte o alla maggioranza

  • Giudizio sul comportamento dei leader: solo Conte vicino alla piena sufficienza

  • Le forze di governo alla prova della crisi: divisioni interne e poca incisività

  • Elettori di PD e M5S a favore di un Governo Conte Ter

  • 2. Gli orientamenti valoriali nel contesto della pandemia

  • Continua a crescere la spinta a solidarietà e altruismo

  • La pandemia fa riemergere le forti preoccupazioni per le generazioni di domani

  • Le incertezze del 2020 interrompono il trend di un crescente senso di sicurezza

  • Si accentua la sfiducia nel modello economico imprenditoriale

  • L’emergenza da Covid-19 fa crescere le perplessità sul mondo scientifico-tecnologico

  • 3. I consumi culturali

  • Rispetto ad un anno fa si dimezza la spesa media mensile delle famiglie per beni e servizi culturali

  • Il 2020 ha affievolito la percezione del valore della cultura, tanto da ridurre la forza di associazione dei diversi concetti testati

  • La fruizione televisiva: un italiano su tre prevede in futuro di utilizzare prevalentemente piattaforme di streaming

  • Il tracciato emotivo della pandemia

  • Intenzioni di voto 18 gennaio 2020